Cercola.L’appello del sindaco Fiengo: “Centinaia di cittadini in attesa di tampone”

“Purtroppo l’ASL (Dipartimento di prevenzione) non regge più, il sistema dei tamponi si sta lentamente bloccando, la situazione è sempre più complicata”. Queste le parole del sindaco di Cercola Vincenzo Fiengo da mesi impegnato in prima linea sul territorio per fronteggiare l’emergenza epidemiologica dovuta alla diffusione del coronavirus.
“Mi contattano centinaia di cittadini in attesa di tampone ma ormai non riesco più nemmeno a smistare le segnalazioni e soprattutto non trovo riscontro – continua il primo cittadino –
Come sempre sono trasparente e ci metto la faccia ma ormai da soli non riusciamo più a reggere”. Una situazione difficile per tutti e su tutto il territorio nazionale, il dialogo costante tra le istituzioni può fare la differenza. “Ho appena terminato una riunione all’Asl e da oggi solo gli asintomatici ( coloro che nn hanno mai avuto sintomi), per il tampone di controllo, potranno utilizzare il drive di Volla poiché la Misericordia di Caivano ( che fa tamponi a domicilio) ormai è quasi bloccata – dice il sindaco Fiengo che continua –
Ovviamente necessita sempre la prenotazione che passerà attraverso l’Uopc di Cercola.
Chi si trova in isolamento fiduciario ( contatti stretti asintomatici) senza sintomi dopo 14 giorni può uscire anche senza aver fatto il tampone( Circolare ministeriale).
Chiedo scusa ( anche se non rientra prettamente nelle mie competenze), ma di più in questo momento non possiamo fare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...