Pomigliano. Osteria Raro e la protesta pacifica di Raffaele Romano

E’ balzata agli onori della cronaca la protesta pacifica di Raffaele Romano noto ristoratore di Pomigliano d’Arco. Quotidiani, riviste ed addirittura tv nazionali si sono interessate alla battaglia condotta dall’imprenditore campano che ha scelto di protestare a modo suo contro restrizioni che stanno mettendo in ginocchio uno dei settori più importanti per l’economia italiana: la ristorazione. <<ll dpcm ha decretato l’ecatombe dei lavoratori della ristorazione. Non so quanti colleghi riescono a pagare stipendi ed utenze con questi orari. Rimarrò aperto>>. Così annuncia la sua protesta pacifica Raffaele Romano titolare della prestigiosa Osteria Raro, punto di eccellenza campana di Pomigliano d’Arco che come gli altri ristoratori si trova a combattere contro il Covid-19. <<Restiamo ognuno civilmente a casa sua con l’attività aperta e spegniamo tutto ciò che è fiscale. Vediamo questi soldi da dove devono uscire – dice in un video l’imprenditore – Oltre a restare aperto sapendo benissimo che non viene nessuno spegnerò il pos ed il registratore di cassa e il 16 del mese non disporrò più pagamenti – e continua – Fatelo anche voi, ci hanno messo con le spalle al muro e non abbiamo niente più da perdere>>. Purtroppo non è andata esattamente così perché a visitare il locale di Raffaele non sono stati solo alcuni clienti affezionati che hanno voluto dimostrare vicinanza all’imprenditore ma anche le forze dell’ordine che, puntuali come un orologio svizzero, hanno richiesto l’ottemperanza della normativa vigente per il settore della ristorazione. <<Rispetto per le forze dell’ordine ma lo Stato deve intervenire anche quando i lavoratori come Raffaele vengono derubati. Lasciatelo lavorare>>, questo è il commento di un cittadino della zona a conoscenza delle battaglie contro l’illegalità portate avanti dall’imprenditore. Otto i furti che Romano avrebbe denunciato alle autorità in questi anni arrivando anche ad individuare uno dei delinquenti che non solo sarebbe a piede libero ma “lavorerebbe” anche come parcheggiatore abusivo, uno sfregio alle istituzioni ed a chi crede nella legalità. Intanto secco “no-comment” da parte del titolare dell’Osteria Raro in merito alla visita delle forze dell’ordine. Stando a quanto riportato da cittadini che hanno assistito al tutto l’imprenditore avrebbe mostrato massimo rispetto per gli uomini in divisa chiarendo che la sua volontà è solo quella di lavorare e che, senza violenza, vuole esercitare così il suo diritto di protestare contro un sistema che sta mettendo in ginocchio il settore della ristorazione. 2000 etichette di vino, 360 etichette di champagne, 900 distillati e riconoscimenti internazionali collocano Raffaele Romano tra i più importanti venditori di champagne al mondo. Questo faro, questa realtà è al Sud, a Pomigliano d’Arco. E deve continuare ad esserci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...