Arrestati due fratelli per contrabbando di tabacchi lavorati esteri


Stamattina gli agenti dei Commissariati Ponticelli e San Giovanni-Barra hanno notato in Cupa Vicinale dell’Olivo due persone che, nei pressi di un garage, stavano maneggiando alcuni scatoloni.
I poliziotti, insospettiti, li hanno controllati e hanno rinvenuto nel box 33 cartoni contenenti numerose stecche di sigarette del peso complessivo di circa 325 kg, tutte prive del marchio dei Monopoli di Stato.
Giovanni e Cristian Di Liberti, fratelli napoletani di 29 e 26 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...