Castellammare. Controlli dei Carabinieri durante la notte, 3 arresti e 9 sanzioni anti-covid

Servizio di controllo del territorio a Castellammare di Stabia disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli. I Carabinieri della locale compagnia hanno setacciato le strade della città. I controlli, effettuati in orario notturno, dalle 21 in poi, avevano come obiettivo la lotta all’illegalità diffusa e la verifica del rispetto delle norme anti-contagio.

Arrestato, su provvedimento emesso dal tribunale di torino, vincenzo marcelluzzi, 52enne originario di Gragnano già noto alle forze dell’ordine. L’uomo dovrà scontare 7 mesi di reclusione per violazioni degli obblighi di assistenza familiare.

I Carabinieri della sezione radiomobile hanno invece arrestato per evasione luca maragas, 26enne di castellammare già noto alle ffoo. I militari lo hanno notato passeggiare per strada e lo hanno bloccato e arrestato. A finire in manette per tentato furto aggravato anche carmine cuomo, 36enne – sempre di castellammare – già noto alle forze dell’ordine. Ha tentato di infrangere con un paletto di ferro la vetrina di un negozio in via amato ma fortunatamente i Carabinieri erano lì vicino e lo hanno visto. Ha provato a sfuggire ma i militari lo hanno bloccato e arrestato. Il 36enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Durante la notte sono stati controllati 26 veicoli e identificate 33 persone. 9 contravvenzioni al codice della strada. Sanzionati anche 9 cittadini che, in giro nonostante le limitazioni imposte dalle recenti normative anti- contagio, non avevano un valido motivo per essere in strada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...