Confesercenti Campania, nuove nomine: “Nuova linfa a mestieri storici che hanno dato lustro all’Italia”


Il presidente Vincenzo Schiavo: «Ecco i rappresentanti prestigiosi per non disperdere un patrimonio che ha retto per anni l’economia campana e meridionale»

Confesercenti Campania, con il presidente Vincenzo Schiavo, ha costituito oggi quattro nuove categorie in seno all’associazione, nominando i relativi presidenti. Gianni Lepre è stato nominato presidente Interregionale del “Club delle Eccellenze”, della cui “verticale” Raffaele Antonelli invece sarà il presidente Interprovinciale. Anna Lepre è il presidente Interregionale “Orafi”, di cui Salvatore Pace sarà il rappresentante Interprovinciale. «Si tratta di nomine importanti  – chiarisce Vincenzo Schiavo – per dare forza e linfa a mestieri e professioni di grande pregio per la nostra regione e per Napoli.  Il “Club delle Eccellenze” mette insieme tutte le grandi sartorie, i camiciai, i produttori di scarpe e di pelletteria. Con Lepre e Antonelli, rappresentanti di prestigio e di grande competenza, intendiamo accompagnare nel mondo queste attività specie nelle economie migliori delle nostre, laddove il peso e le conseguenze del Covid sono stati meno incisivi. Con il rafforzamento di queste categorie intendiamo riposizionarci dove queste imprese meritano di stare, ovvero ai vertici europei».
Lo stesso dicasi per gli Orafi. «La filiera degli orafi, dei gioielli e dei preziosi va difesa con forza – aggiunge Schiavo – perché la tradizione napoletana e in generale campana è straordinaria. Basti pensare ai coralli di Torre del Greco o ai maestri orafi di Napoli. Con Anna Lepre e Pace abbiamo i rappresentanti adeguati per favorire il mantenimento di queste arti. Gli artigiani anziani devono lasciare la loro eredità in buone mani, le imprese storiche devono organizzarsi in modo che i giovani siano affascinati da questi mestieri. Si tratta di eccellenze artigianali che hanno dato e danno vita a forza all’Italia, alimentando la conoscenza e il prestigio del made in Italy nel mondo». In tal senso gli obiettivi di Confesercenti Campania sono molteplici. «Abbiamo in animo – conclude Schiavo – di creare scuole e laboratori di confronto, coinvolgendo anche le Università, in modo anche da difendere e promuovere l’economia e le tradizioni della nostra regione attraverso questi mestieri».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...