Piacenza: mancata indicazione d’origine su lampadine led

Piacenza. Nell’ambito delle attività volte a verificare la sicurezza dei prodotti e la corretta etichettatura, i funzionari ADM di Piacenza si sono recati presso il deposito di una nota Società di commercializzazione e hanno sottoposto a controllo 4.352 “Lampade con diodi emettitori di luce” (LED).

Le scatole contenenti le lampadine erano prive dell’indicazione di origine “MADE IN CHINA” o “MADE IN PRC” o “Prodotto importato”.

Il marchio apposto sulle scatole lasciava invece presumere un’origine francese, di fatto, costituendo un’ingannevole indicazione di provenienza.

I funzionari ADM hanno quindi proceduto al fermo amministrativo della merce, ai sensi e per gli effetti del DPR n. 656/1968, art. 1, decreto di attuazione dell’Accordo di Madrid per la repressione delle indicazioni di provenienza della merce false o fallaci, dandone contestualmente notizia all’Autorità Giudiziaria.

La stessa acconsentiva alla regolarizzazione delle etichette delle confezioni sotto controllo doganale. Trascorso il periodo di fermo amministrativo previsto dall’Accordo di Madrid, le merci saranno svincolate per la messa in commercio nel circuito dei negozi di proprietà della Società.

Si è evitato così l’arrivo presso numerosi negozi dislocati sul territorio nazionale di prodotti privi di regolare etichettatura fornendo in tal modo, conformemente alla mission di ADM, adeguata tutela agli interessi dei consumatori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...