Smi: “Ferma la convezione per i Medici Un danno per tutta la categoria. Diffidato l’INPS”

<La non entrata in vigore della convezione tra l’INPS e le organizzazioni sindacali rappresentative dei  medici di medicina fiscale per regolare i rapporti finalizzati alla effettuazione degli accertamenti medici prevista per il 1 febbraio scorso rappresenta un gravissimo vulnus ai diritti dei professionisti dell’intero settore>  così Piera Mattioli, Responsabile Nazionale del Sindacato Medici Italiani (SMI) Settore Medici Fiscali, rende pubblica la diffida inviata all’INPS per la mancata entrata in vigore della convezione stipulata a luglio 2020  e che doveva essere operativa già dal primo giorno di questo mese.

<Prima di questa diffida abbiamo  scritto più volte all’INPS – continua Mattioli-  avendo risposte evasive. Ci è stato detto che prima la convenzione  era presso i ministeri competenti per le approvazioni; poi che il ritardo della firma era causato responsabilità della crisi di Governo; poi ancora che il ritardo era dovuto alla responsabilità di alcuni funzionari ministeriali  che non avevano individuato alcuni dati per stipulare  la convezione. Davanti a questa indeterminatezza  abbiamo assunto una iniziativa che tutelasse i medici fiscali>.

<Dopo decenni di precariato, di grandi sacrifici,  non possiamo non vederci riconosciuti diritto come  il  versamento dei contributi Enpam, il primo mese di malattia riconosciuto, la indennità di disponibilità mensile e il numero fisso di 90 visite mensili: tutte questioni contenute nella convenzione. Regolarizzare il rapporto di lavoro dei medici fiscali rappresenta  una questione di civiltà  che non può essere più rimandata! Di questa grave situazione abbiamo investito il dott. Filippo Anelli Presidente Fnomceo, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, per sollecitare anche un suo intervento> conclude Mattioli.

Un commento

  1. Non per tutti i medici fiscali la mancata applicazione della nuova Convenzione viene considerata un danno . La nuova Convenzione rispetto alla vecchia danneggia economicamente e addirittura alcuni medici vengono allontanati per nuove incompatibilità aggiunte a quelle già esistenti. Mi chiedo se tutto ciò sia legale. Infatti molti medici fiscali hanno aderito ad un ricorso per annullare la nuova convenzione ed addivenire ad una convenzione più giusta.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...