Casalnuovo. Ritardi nell’apertura del centro vaccinale, otto consiglieri scrivono al Direttore Generale dell’Asl

Casalnuovo. Il ritardo nell’apertura del Centro vaccinale anti-Covid in città sta scatenando i malumori di molti. Oggi una delegazione di consiglieri comunali di opposizione ha scritto al Direttore Generale Asl Na2 Nord, al Direttore del Distretto Sanitario di Casalnuovo, al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale.

Di seguito il testo della lettera che vede come firmatari i consiglieri Salvatore Errichiello, Romano Carmine detto Enzo, Pasquale Imperato, Carmine Perrella, Giovanni Brandi, Luigi Minichino, Espedito Iasevoli, Salvatore Sassone:

<<Egregio Direttore, con sommo rammarico i sottoscritti Consiglieri Comunali di Casalnuovo intendono rappresentare le difficoltà che tantissimi nostri concittadini stanno avendo nella campagna vaccinale in corso. Dopo la chiusura de. punto vaccinale presso la sede del Distretto Sanitario di Casalnuovo, migliaia di nostri concittadini sono obbligati a recarsi presso i punti vaccinali di Cardito, Frattamaggiore e Giugliano.

In alcuni di questi punti vaccinali si sono riscontrati numerose difficoltà logistiche oltre alla problematica di doversi recare fuori città per vaccinarsi. Persone anziane, fragili, diversamente abili costretti a fare chilometri e lunghe ore di attesa per potersi vaccinare. Circa un mese fa avevamo già segnalato al Sindaco di Casalnuovo queste difficoltà e nei giorni successivi fu annunciato a mezzo social l’apertura del punto vaccinale di Casalnuovo presso la Tendostruttura della Pista di Pattinaggio a Licignano.

Ad oggi tale struttura non è stata ancora attivata con il risultato che migliaia di cittadini casalnuovesi sono costretti a subire i disagi sopradescritti. Da notizie di stampa abbiamo appreso che il punto vaccinale di Casalnuovo non è ancora aperto a causa della bassa affluenza sulla piattaforma di prenotazione. Da nostre notizie non è questa la situazione visto che abbiamo notizie di centinaia di cittadini casalnuovesi già prenotati e in attesa di convocazione.

Tra l’altro, anche se la versione di stampa dovesse risultare veritiera, appare logico che un cittadini di Casalnuovo è restio a fare la prenotazione se poi deve trovarsi nelle condizioni della Scuola di Cardito o dell’Ospedale di Frattamaggiore con assembramenti, lunghe file in piedi e in molti casi mancanza di trasporto.

Per tutto quanto premesso chiediamo di attivare il prima possibile il punto vaccinale presso la struttura messa a disposizione dal Comune di Casalnuovo, anche in considerazione di cominciare a “preparare” la struttura alla prevista vaccinazione di massa che speriamo possa avvenire nei prossimi mesi. Casalnuovo è una città di 50.000 abitanti che ha dato molto all’Asl Na2Nord in termini di strutture (la sede del Distretto Sanitario ha fatto risparmiare all’Asl parecchie migliaia di euro) ma al momento non ha ricevuto la necessaria attenzione in termini di servizi ai nostri cittadini. Siamo certi che prenderà nella giusta considerazione la nostra richiesta.

Nel frattempo, ma solo in via temporanea per il tempo strettamente necessario all’attivazione del punto vaccinale, sarebbe opportuno inviare i nostri cittadini presso il più vicino e logisticamente comodo punto vaccinale attivato nel Comune di Acerra.

In attesa di una Sua gradita e celere risposta, le auguriamo buon lavoro. I Consiglieri Comunali di Casalnuovo>>.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...