Whirlpool. Cgil, Nicola Ricci: “Fermare licenziamenti, poi discutiamo”


Napoli.
 “C’è la disponibilità del ministro, confermata in prima persona, di seguire la vertenza Whirlpool e di avanzare una proposta in occasione del prossimo incontro fissato per il 23 settembre. Come sindacato abbiamo ribadito una condizione: non si può andare al tavolo sapendo che dopo sei giorni partono i licenziamenti”. 

Lo ha detto il segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci, al termine dell’incontro a palazzo Partanna con il ministro Giancarlo Giorgetti

“C’è bisogno di tempo – ha aggiunto Ricci – è necessario rimandare e rispedire al mittente i licenziamenti. Si può ragionare ma senza i licenziamenti sul tavolo ed una pistola puntata alla tempia. Da parte nostra siamo disponibili e pronti a valutare e discutere, senza pregiudiziali, ogni proposta che possa salvare il sito di via Argine”.

Rispondi