Ferraioli: “Occorre dare alle imprese strumenti necessari per redigere un bilancio di sostenibilità”

Mercoledì mattina ha avuto luogo il convegno dal titolo “Orientarsi alla sostenibilità. Come identificare un percorso ESG di successo per l’impresa?”

“Le aziende salernitane sono sensibili al tema della sostenibilità e tante, di fatto, operano seguendone i criteri – ha sottolineato Antonio Ferraioli – Confindustria Salerno intende dare alle imprese gli strumenti necessari per arrivare a redigere un bilancio di sostenibilità che ne certifichi l’impegno a tutela dell’azienda stessa e del territorio. In futuro non potranno che esistere aziende sostenibili: dall’ambiente, all’energia, al controllo della filiera produttiva, tutto il loro operato ruoterà intorno alla sostenibilità.”

“Sostenibilità significa garantire il futuro dell’azienda: è necessario orientare tutti i processi e i prodotti in direzione della sostenibilità ambientale, sociale e della governance – ha affermato Velleda Virno. Occorre preservare le risorse ambientali, agire per ridurre le disparità sociali e garantire una governance dell’azienda fondata sulla trasparenza”

Durante i lavori, è emerso il cambio di paradigma che ha caratterizzato gli ultimi anni: la sostenibilità è passata dall’essere un’opportunità al divenire un obbligo normativo. Essa però fa bene all’impresa e fa il bene dell’impresa. Operare secondo i criteri della sostenibilità è indispensabile per le aziende di piccole, medie e grandi dimensioni sia per accedere ai mercati, sia per usufruire di finanziamenti e incentivi che per affrontare con responsabilità e impegno le nuove sfide imposte dal PNRR.

L’incontro è stato il primo di un più articolato piano di azioni che Confindustria Salerno ha messo a punto per accompagnare le sue aziende in questo percorso di transizione.

Dopo i saluti del presidente di Confindustria Salerno, Antonio Ferraioli, la vicepresidente delegata a Politica industriale, cultura d’impresa, competitività, sostenibilità e governance di Confindustria Salerno, Velleda Virno, ha avviato i lavori.

Le relazioni sono state affidate a: Carlo Luison, Sustainable Innovation Leader in BDO Italia S.p.A; Federica Moschini, (IPS Industrial Packaging Solution S.r.l.), Consigliere con delega alla Responsabilità Sociale d’Impresa di Confindustria Alessandria; Angelo Cammarota – Direttore Area Imprese Campania di Intesa Sanpaolo e Veronica Bertollini, Responsabile Marketing Strategico Banca di Credito Popolare; Paola Avogadro, Global Packaging Design Director di Ferrero.

Ha moderato Valentina Sada – Responsabile marketing e comunicazione Gruppo Sada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...