Napoli, Telecom. Presidio Filcams Cgil al centro direzionale contro affidamento appalto ristorazione

Società non ha applicato procedure previste dal contratto di categoria”

Napoli, 11 ottobre 2021. “La Telecom riapre le strutture di Napoli, dopo la chiusura dovuta alla pandemia Covid-19, provvedendo ad affidare l’appalto ristorazione collettiva e bar alla società All Food, che ha contravvenuto all’applicazione della procedura prevista dal CCNL di categoria che prevedeva, nell’avvio della fase di cambio appalto, l’assunzione di tutti i lavoratori storici che operano presso la stazione appaltante. Lavoratori che, attualmente, sono posti in ammortizzatore sociale a zero ore, che terminerà a breve mentre la All Food, utilizza personale proprio fatto arrivare addirittura in trasferta da altre città”. Così, in una nota, la Filcams Cgil Napoli e Campania che questa mattina è in presidio nel piazzale antistante gli uffici della Telecom al centro direzionale di Napoli.

“Da parte di All Food – scrive la Filcams Cgil Napoli e Campania nella nota – registriamo molteplici e gravi inadempienze contrattuali nonché il mancato adempimento di quanto previsto dall’articolo 4 del decreto legislativo 25/2007 che disciplina le modalità di informazione e consultazione riconosciute ai lavoratori. Considerando anche che, l’azienda uscente, la Elior Spa, ha contestato a sua volta il mancato rispetto della clausola sociale e la mancata apertura di una formale procedura di cambio appalto ai sensi del contratto collettivo nazionale di categoria, chiediamo alla All Food che, in tempi brevissimi, venga aperta la procedura, fornendo tutte le informazioni richieste. Inoltre, chiediamo alla Telecom e a tutte le istituzioni competenti di intervenire energicamente, attraverso un tavolo di concertazione, che possa avviare la procedura di cambio di appalto, ripristinando così i legittimi diritti delle lavoratrici e dei lavoratori interessati. Ci riserviamo, pertanto, – conclude il sindacato – di attivare ulteriori e più incisive azioni di lotta sindacale e legale, finalizzata alla difesa dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti, qualora non venga, in tempi brevi, ripristinata la legalità contrattuale e il loro diritto al lavoro”. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...