La napoletana Temi Spa vince il premio nazionale Aretè

La napoletana Temi Spa vince la diciottesima edizione del premio nazionale Aretè alla Comunicazione Responsabile d’impresa, nell’ambito del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale 2021 all’Università Bocconi di Milano

Temi Spa premiata nella categoria “Comunicazione interna” per avere donato ai dipendenti 130 Campania Artecard Scabec

L’azienda napoletana Temi Spa vince la diciottesima edizione del Premio nazionale Aretè per la Comunicazione Responsabile d’impresa, promosso da Piccola Industria Confindustria, Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, Fondazione Cariplo, Gruppo 24Ore e BFC Forbes. Presidente e ideatore del riconoscimento è il giornalista Enzo Argante.

La giuria del Premio Aretè, guidata dal filosofo e accademico dell’Università di Oxford, Luciano Floridi, e la giuria della stampa, coordinata dal direttore di Forbes Alessandro Rossi, hanno premiato Temi Spa nella categoria “Comunicazione Interna”, per avere sostenuto il patrimonio dei siti archeologici e artistici e dei musei della Campania regalando a ciascuno dei dipendenti diretti e indiretti, in occasione del Natale 2020, una 365 Christmas Artecard messa a punto da Scabec, società in house della Regione Campania incaricata della promozione del patrimonio culturale. Sono stati così donati 130 pass annuali special edition, concepiti per rilanciare i luoghi della cultura in Campania, in difficoltà, come quelli di tutto il Paese, a causa delle chiusure imposte per arginare la diffusione del Covid-19.

Temi Spa, presieduta da Francesco Tavassi, si è resa artefice di un circolo virtuoso che ha visto coniugata la responsabilità sociale d’impresa verso il territorio con una innovativa modalità di condivisione di valori con la propria comunità aziendale. Il gruppo Tavassi, del quale Temi Spa è capofila, opera da tre generazioni nella logistica, nei trasporti da e verso l’estero, nella distribuzione in Europa con il marchio Gls e nella consulenza doganale.

Ha ritirato il premio il direttore generale di Temi Spa, Stefano Ippolito, che ha dichiarato: «crediamo nella sostenibilità e quest’anno, grazie a Scabec che ha creato questo prodotto a supporto del patrimonio artistico campano, abbiamo dato la possibilità a tutti i dipendenti di visitare oltre cinquanta siti nella nostra regione. Abbiamo supportato la cultura e il patrimonio artistico della Campania in un momento, quello del lockdown, in cui era tutto fermo».

«Il Premio Aretè è un traguardo importante per il nostro Gruppo – commenta il presidente di Temi Spa, Francesco Tavassi – Siamo molto orgogliosi di questo autorevole riconoscimento, perché da anni ci impegniamo con convinzione per dare qualcosa in più al tessuto sociale che ospita e rende possibile la nostra operatività aziendale. Continueremo sulla strada della cura della nostra comunità di lavoratrici e lavoratori, dando sempre più spazio ai giovani e alle loro idee, perché sono loro i protagonisti dei cambiamenti epocali dei quali siamo testimoni», conclude Francesco Tavassi.  

Chiosa Antonio Bottiglieri, presidente di Scabec: «questo prestigioso premio, conferito a Temi Spa, che l’anno scorso ha individuato in Artecard il miglior regalo natalizio per i suoi dipendenti, stimolando alla conoscenza dei siti e luoghi più belli della Campania, è motivo di gioia ed orgoglio per la nostra terra e lo è, ovviamente, per la Regione Campania che attraverso la Scabec realizza e diffonde questo facilitatore per visitare alcuni tra i più belli luoghi del mondo».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...