Nasce Unimpresa Emilia-Romagna, Presidente è Adima Mauro


Nasce Unimpresa Emilia-Romagna. A meno di un anno dall’inaugurazione della sede territoriale di Unimpresa area metropolitana di Bologna, arriva anche una nuova Federazione regionale. Presidente di Unimpresa Emilia-Romagna è Adima Mauro. Unimpresa Emilia-Romagna potrà contare sull’apporto organico della sede territoriale di Bologna e dell’ente di formazione Easy Academy con annesso Business center, di cui sono titolari Adima Mauro, Marilena Ruggeri e Vittorio Spadoni. «Non poteva mancare la sede regionale, all’interno dello scenario più ampio di Unimpresa nazionale, che con la propria forza associativa è in grado di offrire i suoi risultati di successo, in ambito di politiche sociali, condividendo così opportunità di sviluppo e assistenza alle pmi su tutto il Paese. Uno dei nostri obiettivi è creare un polo di espansione del modello di cooperazione Unimpresa proprio per essere un punto di interscambio tra imprese e professionisti di differenti settori che attraverso l’ascolto e il dialogo possono interagire per dare forza a nuove idee» dichiara il presidente di Unimpresa Emilia-Romagna, Adima Mauro. «La crisi pandemica sanitaria, economica e sociale ha ancor di più posto al centro dell’attenzione la salute della persona evidenziando l’importanza del capitale umano nell’interazione tra persona macchina e tecnologia. Niente sarà più come prima. Tutto il sistema di relazioni nei e tra i paesi è stato sconvolto negli ultimi imprevedibili anni, si parla addirittura della più grave crisi economico-sociale dalla Seconda guerra mondiale» osserva Mauro.

Secondo il presidente di Unimpresa Emilia-Romagna «in questo contesto, come ci insegna la teoria del ciclo economico, nel 2050 il baricentro dell’economia mondiale sarà l’Asia. Tale previsione può essere anche anticipata ad un decennio a causa della pandemia e del recente accordo di libero scambio sottoscritto Rcep (Regional Comprehensive Economic Partnership) che ha creato l’Area di libero scambio più grande al mondo che vale il 30% dell’economia mondiale e rappresenta un terzo della popolazione del globo».

Uno dei primi progetti di Unimpresa Emilia-Romagna è il corso “Internazionalizzazione: il mondo oggi, domani e dopo domani”. Si tratta di una iniziativa che, con il contributo dell’esperta di internazionalizzazione-innovazione di impresa e smart city-smart community, Maily Anna Maria Nguyen, avrà l’obiettivo di spiegare i profondi cambiamenti dell’Asia, e in particolare del Giappone, che si prepara alla quinta rivoluzione industriale, apripista della società 5.0. Durante il corso saranno approfonditi i temi del Piano nazionale di ripresa e resilienza con Unimpresa, PDR UNI – Gestione Innovazione PMI e reti di impresa con Uniprofessioni; reti di impresa con Assinrete; la tutela della proprietà intellettuale con lo studio De Simone & Partners; la finanza agevolata con Francesco De Grano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...