Rosario Sagliano: “La sartoria di qualità deve essere alla portata di tutti”

Firenze. “La sartoria è per tutti, non è solo lusso per qualcuno. Tutti devono poter fare un abito da un sarto, basta organizzarsi facendo un piano. Noi siamo artigiani, vorrei portare una rivoluzione nel concetto della sartoria”. Queste le parole di Rosario Sagliano, artigiano napoletano che ha deciso di portare avanti una vera e propria rivoluzione nel mondo della sartoria. Missione del sarto partenopeo è permettere che la qualità sia alla portata di tutti, qualità che non deve significare lusso sfrenato. L’artigianato deve avere la capacità di fare una sintesi tra lusso e qualità facendo avvicinare le nuove generazioni alla sartoria di qualità. Una vera e propria missione quella di Rosario Sagliano, terza generazione di una famiglia di artigiani con nonni e genitori sarti tra Napoli e Casalnuovo, piccolo comune della periferia napoletana. “Ho appreso le tecniche della sartoria napoletana, tante giacche da fare hanno portato a tanti errori e di conseguenza oggi posso contare su un bel bagaglio di esperienza”. Capace di realizzare qualsiasi tipo di capo a spalla, dalle giacche ai cappotti, questa esperienza Sagliano la porta a Firenze, apre una sua bottega nel borgo san Frediano, con l’obiettivo di metterla a disposizione anche di chi pensa di non potersi permettere un capo sartoriale. “I fiorentini hanno creato una stilosa giacca alla fiorentina diversa da quella napoletana perché è più impostata – dice Sagliano – Un ibrido tra la giacca milanese, o inglese, e quella napoletana. Ho imparato varie tecniche, posso accontentare una fascia di clientela vasta e mi sono appassionato ad altre tecniche come quella inglese riuscendo ad avere un approccio tecnico con tutti gli stili, ed è questo che oggi insegno al Polimoda, una delle scuole di moda più importanti al mondo”. “L’arte del taglio è un aspetto importantissimo nel processo di lavorazione che porta alla creazione di un abito sartoriale. Possiamo dire che riguarda materie fondamentali come la geometria e la matematica che sono indispensabili per calcolare le dimensioni del nostro corpo e la realizzazione dell’impianto del cartaceo – dice Rosario Sagliano che continua – nel corso degli anni la sartoria ha subito una trasformazione, i tessuti sono diventati più pregiati e le lavorazioni, essendo lunghe, sono costose. Questa arte, questa artigianalità, viene attribuita al settore del lusso per cui è entrato in una nicchia dove solo poche persone possono permettersi determinati prodotti – e conclude – Nella mia sartoria non è cosi. Pur mantenendo alta la qualità la mia mission è quella di rendere la sartoria alla portata di tutti. Per questo è necessario avere un approccio moderato, in termini di costi, con i giovani che hanno il desiderio di iniziare a conoscere la qualità di un abito sartoriale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...