Napoli. Due chili di “bombe carta” in auto, arrestato 34enne

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per detenzione e porto di ordigni esplosivi improvvisati non convenzionali del tipo pirotecnici G.S. , 34enne di Giugliano in Campania già noto alle forze dell’ordine.

E’ stato fermato in Via Oreste Salomone, durante un posto di controllo. Quando è stato  perquisito i militari hanno rinvenuto nella sua auto 6 “bombe carta” del peso complessivo di 2 chili. L’esplosione di questi ordigni avrebbe potuto distruggere anche un furgone. Stanzione è finito ai domiciliari, in attesa di giudizio. Le “bombe” sono state sequestrate e saranno distrutte.

Rispondi