Rai, Cgil Campania: “Vicini a protesta giornalisti Tgr. Chiusura terza edizione è impoverimento democratico”

Napoli, 29 dicembre 2021. “Siamo vicini allo sciopero delle giornaliste e dei giornalisti della Testata Giornalistica della RAI della Campania, proclamato per la giornata di oggi come forma di protesta nei confronti delle decisioni dell’Azienda di cancellare l’edizione notturna della TGR. Una decisione che, come abbiamo già avuto modo di dichiarare, mina la tenuto del contratto del servizio pubblico. Per la nostra regione, perdere una delle tre edizioni quotidiane della Tgr significherebbe privare i cittadini di uno spazio d’informazione necessario su quanto accade ogni giorno nei nostri territori, rappresentando in alcuni casi, l’unica fonte di informazione di prossimità a disposizione, che è un patrimonio di democrazia per il nostro Paese che va potenziata ed adeguata ai nuovi media. Auspichiamo fortemente in un ripensamento delle scelte aziendali, confermando il nostro sostegno alla battaglia dei giornalisti e delle giornaliste della Tgr Rai”.

Così il segretario generale Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci, in un comunicato a sostegno dello sciopero del personale giornalistico della Tgr Rai in programma per la giornata di oggi. 

Rispondi