Commercio di autovetture. Scoperta maxi frode nel settore dell’IVA intracomunitaria per oltre 1,3 milioni di euro

Viterbo. I funzionari ADM di Viterbo hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di una società locale operante nel settore del commercio di autovetture. L’attività investigativa, basata sulle informazioni ricavate dal sistema elettronico comunitario di scambio di dati sull’Iva (VIES), avvalendosi della collaborazione dell’Autorità doganale tedesca, mediante l’istituto della cooperazione amministrativa, nell’arco temporale 2016 -2017-2018, ha premesso di controllare la fatturazione e la spedizione delle autovetture provenienti da fornitori tedeschi. Gli autori delle violazioni, al fine di evadere totalmente l’IVA, hanno fatto ricorso a varie società figuranti quali acquirenti di automobili, che hanno immesso sul mercato nazionale autovetture, provenienti dal territorio dell’Unione Europea, attraverso passaggi fittizi di proprietà ovvero tramite intestazione diretta della documentazione commerciale comunitaria agli acquirenti finali. La frode IVA complessiva è di un milione e trecentomila euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...