Minori Stranieri Non Accompagnati: al via il progetto per l’integrazione socio-lavorativa

Il progetto prevede percorsi di orientamento e tirocinio promossi da MCG Consulting

Favorire la formazione, il lavoro e l’integrazione socio-lavorativa di Minori Stranieri Non Accompagnati nel passaggio dall’ambiente protetto in cui sono stati accolti alla piena autonomia ed integrazione nelle comunità locali. È questo l’obiettivo dei percorsi di orientamento e tirocinio che saranno attivati da MCG Consulting nell’ambito del progetto Percorsi 4. Percorsi individuali che saranno costruiti tenendo conto dei bisogni, le potenzialità e le aspirazioni del giovane, allo scopo di favorire realmente l’inserimento socio-lavorativo e l’autonomia del partecipante.

Il progetto prevede l’attivazione di tirocini di formazione on the job retribuiti, presso aziende pubbliche o private che ne faranno richiesta, della durata massima di 12 mesi.

“Il progetto è un’occasione molto importante per favorire l’inclusione socio-lavorativa dei giovani migranti. Non basta accoglierli ma vanno accompagnati in un percorso di crescita personale e professionale capace di favorire una reale integrazione sociale, culturale ed economica e di autonomia individuale” sottolinea Vincenza Grandinetti, coordinatrice dei servizi formativi e per il lavoro. “Un contributo importante al progetto sarà dato da tutte le aziende pubbliche e private che decideranno di ospitare, per una durata massima di 12 mesi, un giovane migrante. Questo rappresenta un momento di formazione e contaminazione reciproca” ha aggiunto Lucia Agosti, Responsabile direzione dei servizi formativi e per il lavoro.

Per maggiori informazioni sul progetto o aderire in qualità di soggetto ospitate è possibile contattare la segreteria organizzativa di MCG Consulting inviando una mail a info@mcgconsulting.it

Rispondi