Maurizio Pasca su discoteche: “Pronti a riaprire in sicurezza”

“Le discoteche sono l’emblema delle attività più martoriate dal Covid e soprattutto dai provvedimenti varati dal Governo spesso incomprensibili che hanno di fatto messo in ginocchio l’intero settore dell’intrattenimento. Misure restrittive che valevano solo per le regolari attività d’impresa mentre proliferavano attività abusive senza nessun controllo. Fino ad arrivare al ballo sul palco di Sanremo che per gli imprenditori dell’intrattenimento è stato vissuto come l’ennesima beffa. Ora vogliamo sperare che dopo gli ennesimi rinvii che si sono susseguiti nell’ultimo anno, l’11 febbraio, anche per effetto del depotenziamento della pandemia, finalmente si riapra. Gli imprenditori naturalmente non aspettano altro e assicurano, come sempre hanno fatto, l’applicazione dei protocolli sanitari, che auspicano siano meno restrittivi sui limiti di capienza, per consentire di ridare quello spazio di socialità che i giovani aspettano”. Così il Presidente del Silb-Fipe, Maurizio Pasca, sulle discoteche.

Rispondi