Gianluca Del Mastro: “La città di Pomigliano è vicina all’Ucraina”

La Città di Pomigliano d’Arco dà seguito alla manifestazione per la pace in Ucraina di domenica scorsa a cui avevano preso parte migliaia di persone, anche cittadini ucraini che vivono in questo Comune. Oggi, infatti, si è riunito il COC, (il Centro Operativo Comunale) per stabilire in modo concreto come aiutare i profughi che arriveranno sul territorio cittadino e, allo stesso tempo, per inviare medicinali e generi di prima necessità direttamente in Ucraina. Un nuovo punto di raccolta, oltre quelli già esistenti, è stato istituito presso la sede della Protezione Civile, in via Nazionale delle Puglie. È stato aperto, inoltre, anche un conto corrente bancario a cui è possibile inviare delle donazioni in denaro. Sul fronte dell’accoglienza è stata attivata una Centrale Operativa, con un numero di telefono e un indirizzo e-mail dedicato, ai quali i cittadini ucraini possono rivolgersi per avere informazioni e supporto per il ricongiungimento familiare o per ogni altra eventuale necessità che derivi dallo stato di emergenza e per i privati che vogliano mettere a disposizione posti letto e altre forme di aiuto. In particolare, attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali, si sta già fattivamente organizzando l’accoglienza per un certo numero di persone provenienti dall’Ucraina, con l’attivazione di un protocollo di intesa con una struttura ricettiva presente sul territorio che garantirà un servizio di prima accoglienza per i rifugiati. Inoltre, l’Asl Na3Sud si è resa disponibile per organizzare l’assistenza medica, anche finalizzata alla prescrizione dei farmaci d’urgenza e alla istituzione di un ambulatorio d’emergenza. Nelle prossime ore, sulle pagine social Comune di Pomigliano d’Arco, dell’Ambito N25 e dell’assessorato alle Politiche Sociali saranno pubblicate tutte le informazioni e le indicazioni in modo dettagliato. «La città di Pomigliano è vicina all’Ucraina – sottolinea il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro – rivolgo un appello perché la nostra Comunità dimostri ancora una volta la propria forza solidale e la vicinanza al popolo ucraino che sta vivendo momenti terribili e al quale si sta tentando di strappare la libertà e la democrazia con l’uso ingiustificato della forza militare». «Non intendiamo restare indifferenti – aggiunge il sindaco – e, pertanto, invito tutta la cittadinanza ad unirsi alle tante iniziative di solidarietà che stiamo attivando per cercare di alleviare le sofferenze a cui è sottoposta la popolazione civile e soprattutto i bambini». «Pomigliano, ancora una volta, – commenta Salvatore Esposito, Assessore alle Politiche Sociali del Comune – è pronta a tendere la mano a chi è in difficoltà. Un solo cuore unisce tutti noi contro la guerra tra i popoli».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...