Mama Ines. Massimiliano Iovine: “Domenica Aperitivo Latino con tante sorprese”

Appuntamento a domenica 13 Marzo per l’aperitivo latino proposto dal Mama Ines di Massimiliano Iovine, titolare del tempio latino partenopeo e direttore artistico del format domenicale. La serata inizierà alle 20 e vedrà la partecipazione dei “Los Hermanos Pierros”, di Claudia Rodriguez e dei Dj Lorenzo Ferrillo e Don Juan in doppia console. «Si ritorna a fare musica latina a 360 gradi dal live al djset con doppia console. La musica latina è fondamentale in questo format – dice Massimiliano Iovine, titolare del Mama Ines e direttore artistico del Sunday Latin Aperitif – Dietro ogni evento c’è tanta programmazione e ci saranno grandi novità». Un drink in compagnia, musica dal vivo ed un ritmo sudamericano che permetterà di trascorrere una serata speciale.

La collaborazione tra Los Hermanos Pierros e Mama Ines è ormai consolidata da decenni. «Il Mama Ines, nella persona di Massimiliano Iovine, non smentisce le aspettative e con un nuovo format propone la formula Aperitivo con Live Caraibico e DJ» dichiarano i Los Hermanos Pierros con cui si potrà riscoprire la “bellezza” di ballare caraibico con musica dal vivo.

Con i Los Hermanos Pierros al Mama Ines si potrà ballare musica sudamericana e caraibica con una band di 7 persone che si esibiranno live. “Domenica 13 marzo saremo affiancati da Claudia Rogriguez, Vocal Cubana di grande spessore artistico – continuano i Los Hermanos Pierros – La nostra passione unita alle intuizioni artistiche del Mama Ines di Massimiliano Iovine genera serate di cultura, tradizione e bellissima musica live». «Finalmente sta per arrivare il giorno tanto atteso per me che sono cubana – dichiara Claudia Rodriguez – sarà straordinario cantare in un luogo dove la musica della mia cultura batte forte nei cuori dei salseri di Napoli. Sarà bellissimo essere accompagnata e condividere la musica con il meraviglioso gruppo Los Hermanos Pierros – e conclude – non vedo l’ora di salire sul palco del Mama Ines e far uscire tutta la mia energia».

Rispondi