Il Truck Event di Nancy Mastia sosterrà la Comunità terapeutica Emmanuel ONLUS di Eboli donando uova al cioccolato e promuovendo una raccolta in occasione della Pasqua.

Sabato 9 aprile, a partire dalle ore 10.00, Nancy Mastia, direttore artistico del Truck Event e casting director per diverse produzioni cinematografiche, sarà al fianco dei giovani della Associazione “Comunità Emmanuel” Onlus, in località Monti di Eboli. L’evento sarà aperto al pubblico.

L’evento promosso da Nancy Mastia vuole sottolineare l’importanza della solidarietà che non ha un unico mezzo per raggiungere chi ha maggiore bisogno: «Non solo un sostegno economico – spiega Nancy Mastia – si può essere generosi in moltissimi modi: basti pensare – prosegue – che il loro cancello è sempre aperto come simbolo dell’accoglienza e dell’ospitalità verso chi vuole offrire il proprio sostegno».

La struttura che ospita i giovani del Centro psico-pedagogico dell’Associazione – la Comunità Emmanuel nasce a Lecce nel 1980, e, che ha diverse sedi in tutta Italia – sorge in una vecchia azienda agricola, “Villa Baratta”, a Eboli, ma di proprietà del Comune di Salerno; in particolare, la struttura presente sul territorio da circa trent’anni si occupa del recupero dalle tossicodipendenze: nel corso di questi anni sono stati accolte oltre duemila ragazzi, giovani e adulti. La direttrice sanitaria del Centro è la dottoressa Nicoletta Palazzolo.

Chi decide di entrare a far parte della Comunità «viene accolto e immesso all’interno di un programma terapeutico-riabilitativo personalizzato ma anche di gruppo», dice il responsabile del Centro Domenico Porcelli. Uno degli obiettivi principali è quello di riappropriarsi del rispetto e della cura di sé; nel corso delle giornate i ragazzi assolvono diversi compiti: dall’autogestione del Centro – tutto quanto concerne la gestione della struttura – alle attività terapeutiche, che sono strettamente finalizzate al recupero dalla tossicodipendenza grazie anche al sostegno quotidiano di educatori, psicologi e psichiatri. Lo scopo della Associazione Comunità Emmanuel Onlus è sviluppato attraverso un continuum di tappe, propedeutiche e complementari, di una terapia di processo intensa e strutturata: «Affinché la persona –  attraverso una nuova e più profonda presa di coscienza della realtà, di se stesso e attraverso una progressiva responsabilizzazione e socializzazione – possa elaborare un autentico, personale progetto di vita, possa ritrovare l’autonomia, l’emancipazione dalla droga e una soddisfacente qualità della vita».

Il loro motto è “Mettere vita con vita”, ovvero avere la possibilità di farsi conoscere: scambiare le proprie esperienze ed il loro vissuto offre, a chi desidera dare un sostegno, la vera opportunità di capire di cosa realmente questi ragazzi hanno bisogno, e, nello stesso tempo di completare il loro lungo percorso.

In questo contesto si inserisce il Truck Event di Nancy Mastia: «Desideriamo offrire un momento di gioia e di spensieratezza a questi ragazzi, invitandoli a prendere parte attiva allo spettacolo, a chi tra loro ama cantare o recitare», ha detto Nancy Mastia, «Dobbiamo avere il cuore sempre aperto verso chi si è trovato un passo indietro, chi è caduto, chi ha suo malgrado fatto scelte sbagliate: il nostro compito non è né giudicare né assolvere».

 «L’esperienza che facciamo molte volte ci porta a vivere dei fallimentiin tante occasioni ci sono delle ricadute – dice il responsabile Porcelli – i ragazzi spesso vivono l’angoscia di fallire; noi abbiamo il supporto degli Enti sanitari e delle Istituzioni, che ringrazio, ma anche il sostegno di un evento come questo per noi tutti è molto importante: è fondamentale perché ci offre l’opportunità di farci conoscere da vicino»

Il cancello della Associazione “Comunità Emmanuel” Onlus, in località Monti di Eboli è per scelta dei responsabili sempre aperto: pronto ad accogliere chi chiede aiuto, chi vuole offrirne: perché la cura ed il riscatto passano anche attraverso il dialogo, la relazione, l’incontro ed il confronto con l’’altro’.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: