Finalmente stanno arrivando i fondi del PNRR ma se da un lato pare che l’economia italiana stia ripartendo dall’altro tante imprese hanno chiuso o sono in difficoltà a causa dei due anni di pandemia appena trascorsi. «Affidarsi ad un Giurista d’impresa e credere nella Consulenza Direzionale» è questa la risposta giusta ai problemi che stanno affrontando gli imprenditori secondo l’avvocato Rosaria Tuccillo, referente dell’Area legale dell’insegna Vecchione&Partners, che si occupa di Consulenza Direzionale per le PMI in tutta Italia.

«Il Giurista d’impresa contribuisce alla Consulenza Direzionale per la fase stragiudiziale. Svolge un ruolo importante, perché integra la Consulenza Direzionale nella sua capacità di cogliere tutte le opportunità sul piano legale, assistendo l’imprenditore sia nella crescita che nei momenti di crisi» dice l’avvocato Tuccillo. La vita di un’impresa è ricca di negoziazioni da tradurre in sviluppo ed è per questo che il Giurista d’impresa viene chiamato nella quotidianità dei rapporti con fornitori, banche e per assistere l’imprenditore negli investimenti.

Avvocato Rosaria Tuccillo – Vecchione&Partners

«Possiamo dire che un’impresa forte nella crescita vive l’assistenza legale come un approccio strategico e non come la possibile soluzione a criticità che invece si potevano evitare – afferma l’avvocato Rosaria Tuccillo che ha visto un incremento delle richieste di consulenza negli ultimi due anni – Sono aumentati i timori, le ansie, le preoccupazioni ma soprattutto si sono create nuove fattispecie non tipizzate dalla legge. Sappiamo bene che una norma prima di diventare tale è perché si sono susseguite medesime situazioni nel tempo e quindi il legislatore ha affrontato la necessita di dover disciplinare sul piano normativo quelle esperienze ormai ricorrenti». La crisi dovuta alla diffusione del Coronavirus ha dato vita a nuove fattispecie e in questa fase è stato utile affidarsi ad un professionista per affrontarle senza subire ulteriori danni. La più frequente è stata la rinegoziazione dei canoni di locazione, come anche le richieste di dilazioni delle forniture necessarie a causa di una crisi importante di liquidità.


«L’imprenditore tipo che cerca la nostra consulenza è un imprenditore che già è forte sul mercato, che comprende l’utilità di fare un salto di qualità e che ha bisogno di strutturarsi – continua l’avvocato di Vecchione&Partners – Ovviamente non si finisce mai di crescere e migliorare ma è proprio su questo tipo di imprenditore che si riesce a modellare e a cucire su misura un abito adatto per le future evenienze – e continua – Il mio compito non si esaurisce in una mera stesura del contratto, lo costruisco sulla base di videocall e incontri con il cliente. Poi si rilegge il tutto insieme ed alla fine si invia all’imprenditore. E’ costruito su misura delle esigenze dell’imprenditore e del suo personale modo di fare impresa».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: