“Oggi, non domani. Costruiamo il rilancio della nostra Acerra”

Alessandro Cannavacciuolo: “Madre Terra ci chiama. Io ci sono, per la difesa dell’ambiente, per la trasparenza e per la legalità”

«Per chi mi conosce sa bene che sono stato aperto da sempre al dialogo, sia con le forze politiche sia con le realtà sociali e associative della nostra Città, ponendo sempre al centro la tutela della “nostra terra” e mai, e dico mai, gli interessi personali a scapito del bene comune». Così in un messaggio affidato ai social Alessandro Cannavacciuolo, storico ambientalista di Acerra che da anni si batte contro l’ecomafia. Attivista del territorio che non si è mai risparmiato mettendo in pericolo se stesso e la propria famiglia Cannavacciuolo, anche in vista delle prossime elezioni comunali, non le manda a dire mettendoci la faccia e schierandosi, ancora una volta, per la sua Acerra.

«Oggi, a due mesi circa dalle elezioni amministrative, non possiamo continuare ad essere ostaggio di chi per mero narcisismo continua ad anteporre “l’Io al Noi”. Chi nutre amore per la nostra Comunità e ha una seppur minima responsabilità pubblica non può far altro che metterla e mettersi a disposizione di un progetto partecipato e plurale che possa portare una ventata nuova di entusiasmi e di passioni al governo della Città – continua Cannavacciuolo – Non è più tempo dell’aventino, ma è tempo di costruire, di partecipare portando ciascuno il bagaglio di valori e competenze che possiede. Restare a guardare privandoci, di fatto, della possibilità di incidere concretamente nei processi decisionali è di chi non vuole assumersi responsabilità e rivendica rendite di posizione stupide quanto opportunistiche».

«Non sarà certamente chi cerca visibilità personale tenendo un simbolo o una bandiera in ostaggio a decidere cosa sarà della “nostra terra” – conclude il noto ambientalista – Non è più tempo di egoismi, di bramosie e di potere individuale. Sarà la disponibilità a costruire insieme agli altri, la strada per il rilancio della nostra Acerra».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...