Aeroporto di Fiumicino: installate vetrine espositive ADM di merce contraffatta

Fiumicino  – Presso l’aeroporto internazionale “Leonardo Da Vinci”, primo aeroporto d’Italia per flusso di passeggeri, sono state installate, grazie alla disponibilità della Società Aeroporti di Roma e con la sua supervisione, quattro vetrine espositive dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli contenenti campioni di prodotti contraffatti sequestrati.

Delle quattro vetrine, una è stata posizionata presso gli Arrivi del Terminal 3, e le altre tre sono state posizionate presso il Molo E, punto di maggiore concentrazione di passeggeri grazie alla presenza dei “duty free” dei marchi di lusso.

Tutte le vetrine espongono campioni di abbigliamento e accessori di moda griffati (maglie, foulard, occhiali da sole, scarpe, borse, cinture, orologi, profumi e accessori di telefonia come cover e auricolari) rappresentativi dei numerosi sequestri operati dai funzionari dell’ADM in servizio presso l’Ufficio delle Dogane di Roma2.

L’Ufficio in questione, costantemente impegnato in attività di contrasto alla violazione dei diritti di proprietà industriale e intellettuale, ha accertato nel corso del 2021 quasi 600 violazioni relative a circa 35.700 pezzi contraffatti sequestrati, aventi un valore commerciale convenzionalmente stimato di 2.250.000 euro (il valore realizzabile sul mercato ovviamente sarebbe stato di gran lunga superiore).

Rispondi